Archivio

Archivio 29 Novembre 2010

LANCIA APPIA prima serie

29 Novembre 2010 983 commenti

Al Salone di Torino del 1953, la Lancia presentava un nuovo modello, denominato “Appia”, dal nome della strada consolare; in questo modo, la Casa torinese confermava la scelta fatta con il precedente modello “Aurelia” di chiamare i suoi nuovi modelli con i nomi delle antiche strade romane.

800px-Appia_51

 

La nuova automobile, montava un motore Lancia, di 1089 cm cubici. Automobile estremamente elegante per l’epoca, ebbe come diretta concorrente la FIAT 1100/103, che costava sensibilmente in meno, ma che non aveva la stessa classe. Le soluzioni tecniche adottate furono raffinate, come era nella tradizione Lancia: tra l’altro, la mancanza del montante centrale fra le portiere anteriori e posteriori.  

Queste le sue principali caratteristiche tecniche:

Motore: anteriore, 4 cilindri a V stretto di 1089 cm. cubici. Raffreddamento ad acqua.

Potenza: 38 Cv DIN

Trazione posteriore

Cambio: 4 marce, con retromarcia. 

Esemplari costruiti della sola prima serie: 107.024

Prezzo, al momento della presentazione: Lire 1.331.500

Appia_45

La prima serie, verrà sostituita nel 1956 dalla seconda serie, presentata al Salone di Ginevra in quell’anno.

Categorie:Argomenti vari Tag: